Folgore Caratese-Arconatese 2-0. Vingiano spezza la noia.

Folgore Caratese-Arconatese 2-0. Vingiano spezza la noia.

Folgore Caratese-Arconatese 2-0. Vingiano spezza la noia.

Folgore Caratese-Arconatese 2-0. Vingiano spezza la noia.

Buona la prima, anche in campionato. Dopo l’esordio vittorioso in Coppa Italia, la Folgore Caratese si ripete
in campionato contro l’Arconatese.

2-0 il risultato finale, frutto delle reti di Vingiano e dell’autogol di Dejori nella ripresa. Dopo una prima frazione bruttina, nella ripresa gli azzurri hanno trovato la via del gol dimostrando determinazione e voglia di vincere. Sabato prossimo alle 18 si andrà a Tortona per il match contro il Derthona, uscito sconfitto dal campo della Varesina.

Per la prima uscita stagionale in campionato mister Sandro Siciliano conferma quasi tutta la formazione
rispetto alla gara contro il Lecco. Nel suo 4-3-3 la difesa non cambia, mentre a centrocampo agiscono
Burato in qualità di play basso, con Vingiano e Bianco come interni.

Davanti ecco il trio composto dall’esordiente Carbonaro, Moretti e Castellani. Il primo tempo è avaro di emozioni, complice una Folgore Caratese non brillantissima e un’Arconatese arcigna in difesa. La prima chance arriva per i padroni di casa al 15’, sugli sviluppi di un corner dalla destra. Palla messa fuori ed è Monticone a calciare alto sopra la porta di Savini dal limite dell’area. Da lì in poi solo due emozioni: prima è Lagiz a mandare fuori una
punizione da buona posizione, poi è Vingiano ad impensierire Savini con un tiro centrale dall’interno
dell’area.

Nella ripresa è l’Arconatese che rischia di colpire dopo un minuto. Tomat trova Doria in mezzo all’area, ma
sul colpo di testa del numero 11 milanese è reattivo Rainero, bravo a negare il vantaggio agli ospiti. Di
emozioni proprio non ne arrivano, così mister Siciliano opera la girandola di cambi con De Santis, Corioni,
Ciko e Marconi che rilevano Picone Chiodo, Bianco, Castellani e Bonanni. Gli azzurri passano al minuto 35:
De Santis scende a sinistra, palla indietro per Carbonaro che trova Vingiano con un tiro cross tagliato. L’ex
giocatore di Varese e Seregno deve solo spingere in porta: l’1-0 è servito e il “XXV Aprile” esplode. Nel
finale gli ospiti ci provano ma è un “Corioni-show”: prima la sua grande conclusione in porta è respinta da
Savini, poi il classe ’99 si fa largo a destra e mette in mezzo trovando la deviazione fortunosa di Dejori che
beffa il proprio portiere. Il 2-0 è anche il risultato finale.

Tre punti pesantissimi, a cui bisognerà dare seguito già dalla trasferta di Tortona

FOLGORE CARATESE-ARCONATESE 2-0
MARCATORI: 35’ st Vingiano, 50’ st Dejori aut.
FOLGORE CARATESE (4-3-3): Rainero; Picone Chiodo (14’ st De Santis), Tos, Monticone, Bonanni (30’ st
Marconi); Burato, Bianco (26’ st Corioni), Vingiano; Carbonaro, Moretti, Castellani (26’ st Ciko). A
disposizione: Varesio, Sirigu, Marconi, Drovetti, Moreo, Antonucci. Allenatore: Sandro Siciliano.
ARCONATESE (3-4-3): Savini; D’Astoli, Bianchi, Dejori; Bonfanti (34’ st Entoni Guarda), Panzetta, Balacchi
(46’ st Cataldi), Tomat (43’ st Finato); Lagiz, Vettraino (40’ st Laraia), Doria (32’ st Giardino). A disposizione:
Guerci, Sem Guarda, Novello, Costa. Allenatore: Giovanni Livieri.
ARBITRO: Sig. Davide Faraon di Conegliano (Assistente 1: Andrea Mazzeo di Busto Arsizio, Assistente 2:
Davide Simonini di Gallarate)
AMMONITI: Corioni, Rainero (F), Vettraino, Doria (A)
NOTE: giornata calda e soleggiata. Terreno in ottime condizioni. Spettatori 400 ca



Fonte: U.S. Folgore Caratese ASD